Case history

Unicef

Ad Hoc Enterprise: il gestionale aiuta il No Profit


  • Addetti
    145
  • Raccolta Fondi
    61 MLN €
  • Settore
    No Profit
  • Sito Web
    www.unicef.it


Profilo cliente

L'UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia) è la principale organizzazione mondiale per la tutela dei diritti e delle condizioni di vita dell'infanzia e dell'adolescenza.

Fondato nel 1946 su decisione dell'Assemblea Generale dell'ONU, l'UNICEF opera attualmente in 156 paesi in via di sviluppo attraverso 126 uffici permanenti sul campo (Country Offices) e in 36 paesi economicamente avanzati tramite una rete di Comitati Nazionali.

La missione dell'UNICEF è di mobilitare in tutto il mondo risorse, consenso e impegno al fine di contribuire al soddisfacimento dei bisogni di base e delle opportunità di vita di ogni bambino, ragazzo e adolescente.

L'UNICEF esplica la propria azione attraverso programmi e progetti di sviluppo umano concordati e realizzati, in ogni paese, assieme alle istituzioni pubbliche e alle organizzazioni e associazioni locali, nel totale rispetto delle diversità culturali e con particolare favore per coloro che sono svantaggiati per ragioni legate al sesso, alla condizione sociale, all'appartenenza etnica o religiosa.

Nel 1999 il Comitato Italiano per l'Unicef, per rispondere all'esigenza di gestire in maniera autonoma le oltre 100 sedi provinciali e regionali, tenendo contemporaneamente sotto controllo l'andamento globale del Comitato, ha deciso di cambiare il proprio sistema per la gestione contabile, ormai obsoleto.

Il nuovo sistema informativo doveva soddisfare precise richieste: disporre di un sistema di contabilità analitica complesso ed articolato, flessibile e affidabile, con possibilità di utilizzo in locale e da remoto e in grado di collegarsi facilmente con sistemi esterni.

Dopo un'attenta ricerca svolta dalla società di consulenza I.P. Snc, responsabile della gestione del sistema informativo del Comitato Italiano per l'Unicef, è stato scelto Ad Hoc Enterprise Zucchetti, perché offre la possibilità di monitorare le attività dei Comitati Provinciali e Regionali grazie alla strutturazione per Business Unit.
Con il supporto di Zucchetti Project, partner Zucchetti, il sistema gestionale è stato messo in produzione a settembre del 2000, consentendo al Comitato di redigere il proprio bilancio al 31/12/2000 con il nuovo software, con notevole soddisfazione della dirigenza, che ha potuto verificare la chiarezza dei dati forniti dall'Erp Zucchetti.

Nel corso del 2001 e del 2002 il sistema è stato ulteriormente perfezionato, con la realizzazione sia di stampe e interrogazioni per l'analisi dei dati della contabilità analitica, sia di importazioni dei dati delle fatture dal sistema di logistica e degli incassi effettuati tramite conto corrente postale.

Successivamente sono stati automatizzati altri servizi, quali la comunicazione al sistema di logistica dei clienti morosi e la verifica periodica e automatica di eventuali registrazioni non corrette.

Nel 2003 si è deciso di dare il software in uso da remoto ai Comitati di Milano e Torino, permettendo così l'inserimento immediato dei documenti contabili e della prima nota dei due Comitati Provinciali più grandi, con conseguente aggiornamento quotidiano dei saldi di cassa e banca.

L'anno successivo anche lo studio di commercialisti, che si occupa della gestione paghe per conto di Unicef, ha iniziato a utilizzare l'applicativo da remoto.

Nel 2007 Unicef ha scelto di affidarsi alla Server Farm Zucchetti per alleggerire l'IT interno della gestione del server di Ad Hoc Enterprise.

Dal 2008 Unicef utilizza anche InfoBusiness, la soluzione di business intelligence Zucchetti, per poter effettuare analisi accurate sui dati di Ad Hoc Enterprise, correlandoli alle informazioni provenienti dagli altri sistemi informativi utilizzati per la gestione della logistica e del database delle donazioni.
Risponde Annita Di Donato, Responsabile Corporate Partnerships del Comitato Italiano per l'Unicef: 

"Abbiamo scelto Ad Hoc Enterprise su consiglio della società di consulenza I.P. S.n.c., che si occupa del nostro sistema informativo: l'esperienza di questi anni ha sicuramente confermato la bontà della scelta effettuata, sia riguardo alla soluzione Ad hoc Enterprise, sia riguardo al fornitore, in quanto il gruppo Zucchetti offre ampie garanzie di affidabilità e di continuità.

Oggi, grazie alla struttura per Business Unit di Ad Hoc Enterprise, siamo riusciti perfettamente nell'intento di gestire in maniera autonoma le oltre 100 sedi provinciali e regionali, avendo sempre sotto controllo allo stesso tempo l'andamento globale del Comitato italiano".