Case history

CEM Ambiente

Piazzole ecologiche ad accesso riservato con i terminali Zucchetti




Profilo cliente

CEM Ambiente è la società di gestione del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani di cui fanno parte la Provincia di Milano, la Provincia di Monza e Brianza e 49 Comuni dell'Est Milanese, per un bacino di circa 500.000 abitanti.

Società per azioni a totale capitale pubblico, CEM Ambiente eroga servizi ai soci in materia di Ecologia, Ambiente e Servizi di Igiene Urbana.

Il core business aziendale si basa sulla raccolta differenziata dei rifiuti e sui servizi correlati di raccolta, smaltimento e recupero dei materiali.

Lavorando in stretta collaborazione con CONAI, CEM Ambiente permette ai Comuni che eseguono la raccolta differenziata di incassare incentivi economici.

Sage Sistemi dal 1987 si avvale di uno staff di alta esperienza per risolvere le necessità tecnico-informatiche delle aziende.

L'attività spazia dalla pura consulenza tematica e organizzativa alla realizzazione di progetti IT complessi, dallo sviluppo di soluzioni ad hoc all'assistenza tecnica passando per l'erogazione di servizi help desk e formazione.

Le competenze di tipo applicativo si affiancano a quelle sistemistiche e infrastrutturali rendendo Sage un partner strategico in grado di massimizzare gli investimenti tecnologici realizzati dalle aziende clienti.

Via Caravaggio 47 - 24047 Treviglio (BG)
Tel. +39 0363 30 28 28 - e-mail: sage@sagesistemi.it
www.sagesistemi.it
La gestione delle piattaforme o isole ecologiche ha per un Comune un costo che oscilla dal 16% al 20% della spesa totale sostenuta per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.

Questo rende necessario effettuare controlli mirati e puntuali sugli accessi e gli apporti da parte degli utenti, per ottimizzare la raccolta ed evitare aggravi di costi.

I controlli, però, non devono gravare sugli operatori delle piazzole che, altrimenti, sottrarrebbero tempo prezioso alle loro mansioni principali (apertura e chiusura della struttura, sorveglianza e pulizia, compilazione dei registri di carico e scarico, sorveglianza delle corrette operazioni di conferimento da parte delle utenze, registrazione delle utenze, movimentazione dei cassoni ecc.).

CEM Ambiente si è rivolta a Sage Sistemi per cercare di risolvere queste esigenze.
La soluzione sviluppata da Sage Sistemi, frutto della fattiva collaborazione di CEM Ambiente, utilizza sistemi di controllo accessi Zucchetti di ultima generazione.

Gli impianti su cui è stato sviluppato il sistema di controllo accessi sono ad oggi 24, tutti collegati alla server farm Sage Sistemi.

Gli utenti accedono alle piattaforme ecologiche utilizzando la propria Carta Regionale dei Servizi (CRS) se utenti domestici o l'apposita tessera CEMCARD se utenti non domestici. Ad ogni strisciata il sistema memorizza l'accesso e la quantità e la tipologia del materiale conferito (per le statistiche relative gli apporti definiti).

L'utilizzo della CRS ha il grossissimo vantaggio economico che non implica nessun costo per stampare e distribuire tessere, lasciando quindi solo la stampa della CEMCARD per la sola utenza non domestica.

All'ingresso della piattaforma ecologica si trova il lettore di banda magnetica: un led verde e uno rosso indicano la corretta lettura della tessere. Il lettore è collegato direttamente al Totem che ospita il database utenti e l'applicazione per effettuare la transazione di verifica in tempo reale delle credenziali di accesso dell'utente.

E' possibile impostare delle regole di controllo quali "giorni di accesso", "Comune di residenza dell'utente", "stato dei pagamenti TARSU", "limite dei conferimenti" ecc. Se l'utente risulta rispondere ai parametri impostati nel database, dal Totem viene abilitata l'alzata della sbarra di accesso e accesa la luce verde del semaforo, all'interno del database verrà registrato l'accesso dell'utente con data ed ora.

Se l'utente che richiede l'accesso alla piattaforma è invece un utente non domestico, l'applicazione dopo aver effettuato tutti i controlli dell'utente, oltre ad alzare la sbarra e accendere la luce verde del semaforo, attiva una sirena in modo da avvisare l'operatore dell'ingresso di un utente non domestico che deve fare un conferimento di materiale.

I conferimenti sono digitati utilizzando lo schermo touch-screen del Totem. Al termine della transazione viene stampato una ricevuta del materiale conferito.

L'applicazione periferica in dotazione al rilevatore è collegata in tempo reale con il server sul quale è residente l'applicazione di gestione delle anagrafiche degli utenti, dei movimenti di accesso e di apporto, con i quali vengono elaborate le statistiche.

Attraverso l'utilizzo di un'applicazione Web realizzata con l'utilizzo di Infinity Project, soluzione web Zucchetti, gli utenti del Comune possono gestire le anagrafiche utenti e generare in autonomia le statistiche di accesso e di apporto effettuate.