Case history

Fondazione Milano

Sicurezza sul lavoro e gestione del personale:
un progetto che fa scuola!




Profilo cliente

Fondazione Milano® Scuole Civiche (in seguito Fondazione) è una Fondazione di Partecipazione nata il 4 agosto 2000. Il Fondatore Promotore è il Comune di Milano, che l’ha costituita e le ha affidato la gestione delle quattro scuole del settore Arte e Cultura, oggi Civica Scuola di Cinema, Civica Scuola Interpreti e Traduttori, Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi.
La Fondazione custodisce una storia e una tradizione ben più antica della sua costituzione formale, legata alle origini delle proprie scuole. La Civica Scuola di Cinema è stata aperta negli anni Sessanta e si caratterizza per i suoi percorsi formativi altamente professionalizzanti e per uno stretto collegamento con il mondo del lavoro. Dal 1980 la Civica Scuola Interpreti e Traduttori è leader nella formazione nel campo delle lingue applicate, riunendo la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici, che rilascia titoli equipollenti a diplomi di laurea, e l'Istituto Superiore Interpreti e Traduttori, che in convenzione con l'Università Marc Bloch di Strasburgo, rilascia titoli di laurea magistrale francese. La Civica Scuola di Musica Claudio Abbado è stata fondata nel 1862 e forma da ormai più di 150 anni musicisti di alto livello provenienti da ben 30 paesi diversi. La Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi è nata nel 1951 a opera di Paolo Grassi e Giorgio Strehler ed è da sempre un punto di riferimento formativo per il mondo teatrale italiano.

Fondazione Milano necessita di soluzioni evolute per gestire ed ottimizzare i processi di gestione contabile e fiscale, di amministrazione del personale e sicurezza sul lavoro.  

L’esigenza di Fondazione Milano è, da un lato, il controllo finanziario ed economico finalizzato ad una gestione efficiente delle attività  e, dall’altro, il miglioramento della qualità dei servizi erogati agli utenti interni per una più snella ed efficiente gestione del personale.  

Fondazione Milano ha, inoltre, richiesto che la gestione delle proprie esigenze avvenisse attraverso l’adozione di strumenti integrati per ridurre le complessità, le ridondanze di dati e informazioni per una gestione più chiara e trasparente.

La gestione dei processi amministrativi e contabili è stata soddisfatta con il software gestionale Ad Hoc Revolution che, grazie alla sua struttura modulare, ha potuto soddisfare anche l’esigenza di automatizzare la gestione di cespiti, ritenute d’acconto, ordini, fatturazione, magazzino e analisi di bilancio.

L’integrazione del software gestionale con HR Infinity Zucchetti per la gestione del personale consente il trasferimento automatico dei dati relativi agli stipendi al sistema contabile. La base dati unica della piattaforma HR Infinity ha consentito l’inserimento di un’unica anagrafica del dipendente/collaboratore automaticamente condivisa dagli applicativi paghe, presenze e workflow e la gestione automatizzata dei giustificativi di assenze e piano ferie.

Vista la particolare importanza che da sempre la Fondazione riserva alla gestione della formazione dei dipendenti e alla loro sorveglianza sanitaria, alla sicurezza sul lavoro di dipendenti, collaboratori e studenti in conformità a quanto previsto dal decreto legislativo D.Lgs 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni del 2011, si è optato per l’adozione di uno strumento che assolvesse tali compiti in modo completo e strutturato.

Grazie alla base dati unica dei sistemi di gestione del personale e di sicurezza sul lavoro Zucchetti, Fondazione Milano ha potuto in tempi rapidi introdurre un sistema integrato ed efficace che permettesse di gestire in tempo reale le nuove assunzioni, di programmare i necessari interventi formativi e le visite mediche richieste da ciascuna mansione lavorativa. Il software per la Sicurezza sul Lavoro Zucchetti, inoltre, permette a Fondazione Milano di gestire tutti gli enti formativi esterni e i medici con cui collabora, così come il numero di addetti antincendio e di primo soccorso presenti nelle varie sedi dell’ente. 

Risponde: Monica Migliaccio - Responsabile Area Risorse Umane

L’adozione della suite Zucchetti HR ha permesso alla Fondazione di automatizzare buona parte dei procedimenti amministrativi a basso valore aggiunto.

In particolare il modulo di workflow ha consentito una riduzione dell'80% delle attività di front-end verso i dipendenti. Nell’ambito del processo di dematerializzazione ha eliminato completamente la distribuzione dei cedolini e di altri documenti rilevanti ai fini fiscali in forma cartacea a favore della consultazione online di tali documenti.

Inoltre, grazie anche all'attivo coinvolgimento del responsabile IT Rafael Gjoka e alla predisposizione della suite HR Zucchetti per il telelavoro è stato possibile consentire ove opportuno il lavoro a distanza. Infine è stata migliorata anche l’efficienza della reportistica grazie all’utilizzo di strumenti di HR Analytics e ai principali tool Zucchetti integrati nella suite.