Comunicato stampa

I Consulenti del Lavoro a Lodi per discutere di Jobs Act

L'evento, valido ai fini della formazione continua obbligatoria dei Consulenti del Lavoro, Dottori Commercialisti, Esperti Contabili e Avvocati servirà ad approfondire i temi della riforma introdotta dal Governo.


Giovedì 19 marzo 2015 si terrà a Lodi, presso l’Auditorium T.Zalli di Via Polenghi Lombardo, il convegno “Jobs Act e Legge di Stabilità”, organizzato dall’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Lodi in collaborazione con Zucchetti.

L'evento, che è valido ai fini della formazione continua obbligatoria dei Consulenti del Lavoro, Dottori Commercialisti, Esperti Contabili e Avvocati (la partecipazione consente di maturare 4 crediti formativi), approfondisce i temi della riforma introdotta dal Governo: il contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti; la disciplina della prestazione di assicurazione sociale per l’impiego (NASpI); gli sgravi all’assunzionee deduzione integrale IRAP; TFR in busta paga e stabilizzazione bonus 80 Euro.

Luigi TortoraPresidente del Consiglio dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Lodi, sottolinea l’importanza di organizzare sul territorio eventi di questa caratura: “Moltissime le novità anche quest'anno. I consulenti del lavoro sono, come sempre, al servizio della collettività, garantendo la puntuale applicazione delle norme. Per questo motivo l'aggiornamento continuo e obbligatorio è parte integrante della nostra professione e, grazie alla preziosa collaborazione con Accademia Zucchetti, il nostro convegno si fregia di illustri ed autorevoli ospiti, tra i quali Tiziano Treu, professore emerito dell’Università Cattolica del Sacro cuore di Milano, e il giornalista pubblicista Potito Di Nunzio, che farà da moderatore”.

Anche Katia Fabene, responsabile di Accademia Zucchetti, esprime la sua soddisfazione: “Zucchetti conferma la sua attenzione alle esigenze degli studi professionali e delle aziende, non solo con le soluzioni software per la gestione delle loro attività, ma anche mediante la propria struttura dedicata alla formazione, che collabora in modo stretto e puntuale con i maggiori ordini professionali, con le università e con gli enti istituzionali”.

La partecipazione all’evento è gratuita. Il convegno inizierà alle ore 14.00 e terminerà alle ore 18.00.


Condividi il comunicato