Comunicato stampa

Supercoppa italiana: la tecnologia made in Italy di Zucchetti è presente anche in Qatar

Il primo gruppo italiano di software consolida la sua presenza in Qatar gestendo l’intera procedura di accesso degli spettatori allo stadio Jassim Bin Hamad di Doha, che venerdì 23 dicembre ospiterà la finale di Supercoppa italiana tra Juventus e Milan


Zucchetti, leader mondiale nei sistemi di controllo accessi per stadi e strutture sportive, verificherà tutto il sistema di controllo accessi del pubblico allo stadio Jassim Bin Hamad di Doha, che accoglierà la finale di Supercoppa italiana tra Juventus e Milan.
In ambito venue management, Zucchetti conferma la sua presenza in un territorio in forte sviluppo e con grandi capacità di investimento come il Qatar, il primo Paese mediorientale a ospitare la fase finale dei Mondiali di calcio nel 2022. 

“In Qatar il nostro Gruppo è conosciuto e stimato: Zucchetti infatti gestisce già i sistemi di controllo dei varchi d’ingresso del Khalifa International Stadium di Doha, che ospiterà alcune gare dei Mondiali FIFA 2022, oltre ad altri sette stadi del Paese – spiega Domenico Uggeri, vicepresidente Zucchetti area HR –. Il nostro apprezzato lavoro e la nostra vasta esperienza in questo settore ci hanno permesso di ottenere anche questa preziosa commessa, che va ad aggiungersi agli oltre cento impianti sportivi già messi in sicurezza in Italia e nel mondo”.
“In passato abbiamo gestito con successo grandi eventi in alcuni dei migliori palcoscenici mondiali: finali di Champions League, concerti in stadi e in palazzi dello sport, gare del 6 Nazioni di Rugby e Gran Premi di Formula 1 – prosegue Uggeri –:  Zucchetti si è quindi sempre dimostrato un player efficiente e sicuro cui affidare la gestione del venue management nelle strutture sportive e ricreative”. 

“Zucchetti è da considerare uno dei principali player per la gestione di qualsiasi impianto ed evento sportivo e ricreativo anche grazie alle importanti e consolidate partnership con le maggiori società specializzate nei servizi di biglietteria e prevendita – spiega Marco Marchetti, responsabile BU Sicurezza e Automazione Zucchetti –. Tra le nuove tecnologie implementate quest’anno, e introdotte con successo anche allo stadio Jassim Bin Hamad, ci sono i biglietti leggibili su smartphone e i nuovi terminali in grado di leggere qualunque tipo di tessera (prossimità e barcode), al servizio di tutti i tifosi che si recheranno allo stadio per la gara di Supercoppa italiana”.


Condividi il comunicato