Case history

Rigamonti Salumificio spa

L'eccellenza del gusto tra tradizione e innovazione


Profilo cliente

Rigamonti ha una storia imprenditoriale e familiare di successo che continua dal 1913 quando Francesco Rigamonti decise di aprire un laboratorio con annessa macelleria-salumeria in cui, seguendo i segreti delle antiche ricette tramandate a livello locale, cominciò a preparare la bresaola, prodotto di eccellenza che, oggi come allora, è un simbolo della Valtellina. 

Rigamonti è leader incontrastato nella produzione di bresaola e, con un fatturato di oltre 110 milioni di euro, esporta i suoi prodotti in 23 paesi nel mondo

Dal 2010 fa parte del gruppo JBS SA, società brasiliana con sede a San Paolo: fondata nel 1953 è il più grande produttore al mondo di carne, presente in più di 20 paesi con esportazioni in oltre 150 mercati. 
Con più di 200.000 addetti, JBS dispone di 340 unità produttive e serve più di 300.000 clienti in tutto il mondo, attestandosi così come leader globale del settore.

Rigamonti aveva la necessità di aggiornare il proprio sistema gestionale e di produzione con una nuova soluzione integrata che gli consentisse di avere informazioni rapide e puntuali. 
Per aumentare l’efficienza e per ottenere una maggior precisione delle informazioni si volevano collegare al nuovo sistema gestionale i diversi macchinari automatici presenti all’interno dei tre stabilimenti produttivi.

Occorreva infine considerare le molte particolarità e fornire la maggior flessibilità possibile per gestire al meglio la produzione e la commercializzazione della Bresaola della Valtellina IGP, anche considerando il forte trend di crescita registrato dalla Rigamonti negli ultimi anni. 

Rigamonti e Zucchetti, con un rapporto di forte collaborazione a tutti i livelli aziendali, hanno implementato le piattaforme software Ad Hoc Infinity e Traxal per rispondere al meglio ai requisiti di progetto.

Ne è nata una soluzione flessibile e integrata, con una copertura funzionale completa che va dalla parte contabile sino ai fine linea di confezionamento e spedizione, il tutto realizzato con un unico partner informatico, caso pressochè unico nel panorama Italiano di questo settore.

Alla data del go-live del 1° gennaio 2019 il nuovo sistema è stato avviato ereditando le informazioni dal precedente gestionale, compresi i magazzini e le relative etichettature, attivando i collegamenti con i macchinari e consentendo così un rapido ed efficace startup in produzione.

Risponde il Dott. Claudio Palladi - Amministratore Delegato 

'Per competere a livello globale è necessario non solo disporre di un prodotto unico ed eccezionale come la nostra bresaola, ma anche saper garantire i massimi livelli di efficienza e controllo in tutte le aree aziendali, in particolare lungo la catena produttiva e per ottenere ciò è fondamentale il ricorso alla tecnologia.
La soluzione integrata di Ad Hoc Infinity e Traxal proposta da Zucchetti ci ha convinto per la grande affidabilità di un fornitore presente da oltre quarant’anni sul mercato, per il carattere innovativo delle sue soluzioni e per la capacità di soddisfare le nostre esigenze, in particolare quelle peculiari del settore alimentare in cui operiamo'.