News

Zucchetti: il successo del Made in Italy

La prima software house italiana supera anche i colossi internazionali SAP, IBM e Oracle

Se si prendono in esame soluzioni, specializzazioni, numero di dipendenti, fatturato e livello di innovazione, non c’è un aspetto in cui Zucchetti non stia crescendo ad un ritmo quasi quotidiano. La volontà di dare il meglio mettendo sempre al centro clienti e dipendenti è il motore di un’inarrestabile crescita “multidirezionale” certificata oggi anche dalla classifica delle TOP 100 aziende IT operanti in Italia stilata da IDC che, per fatturato software, vede il gruppo passare, in un anno, dalla quinta alla seconda posizione, superando colossi internazionali come SAP, IBM e Oracle.

Nel contesto del mercato italiano Zucchetti vanta un dominio ormai indiscusso come fornitore di soluzioni in grado di garantire una gestione aziendale a tutto tondo: dalla contabilità alle vendite, dagli aspetti retributivi fino alla valorizzazione dei talenti… il tutto potenziando il proprio catalogo con l’introduzione di tecnologie altamente all’avanguardia come ad esempio big data, intelligenza artificiale e internet of things, nonché ampliando il proprio mercato di riferimento in direzione hotellerie e ristorazione.

Oltre a quello italiano anche i business internazionali sono in costante espansione, a riprova dell’efficienza e dell’affidabilità di un software che oggi più che mai è portatore di successo.

La classifica IDC quindi non è che la gradita conferma di una crescita che già si respirava in azienda e che è frutto dell’impegno e del duro lavoro che gli oltre 6.000 dipendenti del gruppo svolgono quotidianamente con passione e dedizione per dare ai clienti dei concreti vantaggi competitivi: l’obiettivo di Zucchetti, infatti, è da sempre scritto nel payoff aziendale: “Il software che crea successo”.


Condividi la News